Ricalcando un format già sperimentato con successo a Barcellona, Parigi e New York, il Comité Européen des Journalistes insieme ad Arene di Roma danno vita nel 2014 alla prima edizione capitolina dello Human Right Film Festival Festival che nella meravigliosa cornice del Chiostro di San Pietro in Vincoli ha proposto dal 16 al 26 luglio una selezione di film e documentari internazionali dedicati alle tematiche sui diritti umani.

La rassegna  rigorosamente ad ingresso gratuito è stata negli anni occasione per promuovere le attività di organizzazioni non governative quali Amnesty International, Emergency, Medici Senza Frontiere, è stata sempre arricchita da incontri e dibattiti, che prima e/o dopo ogni proiezione si sono svolti alla presenza di registi, attori, autori, rappresentanti di associazioni, giornalisti ed accademici italiani e stranieri.

Nelle prime 6 edizioni sono stati inoltre organizzati in stretta collaborazione con diversi assessorati municipali e molteplici associazioni del territorio una serie di eventi paralleli come esposizioni di arte e fotografia, tavole rotonde, reading e presentazioni di libri, laboratori didattici.

In attesa dell’esito del Bando di Roma Capitale lo svolgimento della prossima edizione dello Human Right Film Festival è al momento previsto dal 18 al 23 agosto 2020 presso il Centro Culturale Elsa Morante e sarà auspicabilmente inserito nel calendario ufficiale dell’Estate Romana 2020.

La settima edizione del Festival capitolino, anche se purtroppo di una durata ridotta a cinque giorni, non mancherà di presentare delle novità. Oltre ai consueti dibattiti sui temi stimolati dalle proiezioni dei film, vedrà aumentare il coinvolgimento del pubblico che potrà esprimere il proprio giudizio, unico fattore a determinare la graduatoria dei premi in Concorso che saranno conferiti durante la speciale serata che ospiterà la cerimonia di chiusura del Festival con un concerto di musica jazz intervallato dalla consegna dei premi ROME HRFF 2020.

PROGRAMMA

 

Mercoledì 19 Agosto | CAMBIAMENTO CLIMATICO

UNA SCOMODA VERITÀ
Un film Davis Guggenheim
(USA 2006, Documentario, 118′)


Il film insignito nel 2007 del premio Oscar che vede come protagonista l’ex vicepresidente degli Stati Uniti d’America Al Gore sarà l’occasione per un incontro-dibattito a più voci sui cambiamenti climatici e il riscaldamento globale.

Giovedì 19 Agosto | IMMIGRAZIONE

LA NAVE DOLCE
Un film di Daniele Vicari
(ITALIA/ALBANIA 2012 – Documentario, 90′)

Il film che racconta l’approdo della nave Vlora nel porto di Bari, avvenuto il mattino del giorno 8 agosto 1991, proveniente dal porto di Durazzo con un carico di ventimila albanesi dopo il crollo del regime di Enver Hoxha sarà di stimolo al dibattito sul fenomeno dell’immigrazione.


Venerdì 21 Agosto | CONDIZIONE FEMMINILE

SUFRAGETTE
Un film di Sarah Gavron
(USA 2015 – Drammatico, 106′)

Premiata agli European Film Awards la pellicola che ripercorre la drammatica e coraggiosa storia delle militanti del primissimo movimento femminista stimolerà il dibattito sull’emancipazione femminile e la parità di genere.


Sabato 22 Agosto | HUMAN RIGHT FILM FESTIVAL

HUMAN
Un film di Yann Arthus-Bertrand
(FRANCIA 2015 – Documentario, 191′)

La rassegna si conclude con un dibattito a più voci sui diritti umani che precederà la proiezione di un’opera imponente e straordinaria che indaga sulla nostra natura e umanità entrando nella intimità delle innumerevoli condizioni umane. Una occasione per stimolare la riflessione sul presente e sul futuro del pianeta e della umanità.